tahitivrussia1.jpg
 

Vittoria al cardiopalma!

Written by  Jul 16, 2016

Le avverse condizioni climatiche che ieri hanno fatto saltare la prima giornata della 2^ tappa del Campionato di serie "A", che avrebbe visto la Lazio incontrare il Milano, sono leggermente migliorate e l'atteso incontro LAZIO B.S. - SAMBENEDETTESE B.S. si èregolarmente disputato e non ha disatteso le aspettative.

Abbiamo assistito ad una partita per cuori forti, dove alla fine si è aggiudicata la vittoria la squadra che ha messo piu' cuore e ha cercato la vittoria anche quando questa sembrava oramai in appannaggio dei rosso blu padroni di casa, infatti gli aquilotti hanno raggiunto il pareggio del 6 a 6 sul fischio della sirena finale. I tre minuti del supplementare sono stati al cardiopalma con le due squadre che si sono affrontate come due pugili con la guardia abbassata che pensavano solo a colpire e finire l'avversario. Ai rigori i nostri sono stati perfetti ed implacabili ed alla fine i guantoni di Matteo COSTA hanno regalato la vittoria e la voglia di continuare a sognare.

Riavvolgiamo ora il nastro della partita e riviviamo il film di questa entusiasmante e divertente incontro. Già dai primi scambi si intuisce che la partita contro i campioni d' Europa del Viareggio non era stato un episodio sporadico ma solo l'inizio di un cammino, si spera ricco di successi.

A suonare la carica è finalmente Pasquale CAROTENUTO che rinasce dalle sabbie di San Benedetto comel' araba fenice e trascina i compagni ben contenti di aver ritrovato il loro trascinatore e goleador. Dopo circa 2 minuti i bianco-celesti passano i vantaggio con un gran tiro di BERNARDO che dal limite dell'aria fulmina il portiere avversario sotto l'incrocio alla sua sinistra. Dopo pochi minuti a CAROTENUTO viene annullata ingiustamente una rete valida, infatti da una punizione calciata sulla traversa da un giocatore della Sambenedettese la palla finisce nell'area avversaria e dopo un contrasto aereo la spizzata aerea di CAROTENUTO si insacca ma l'arbito, coperto, non vede il tocco e annula la marcatura. I momenti seguenti vedono una LAZIO nervosa che perde di lucidità lasciando il pallino del gioco alll' esperta compagnine di casa che ne approfiita portando il risultato sul 2.1, la reazione è immediata e proprio CAROTENUTO suona immediatamente la carica e dal calcio di ripresa pareggia con un gran tiro da centrocampo.

Il secondo tempo vede la squadra giocare contro un vento di burrasca fortissimo, ai limiti dellla regolarità, ed una SAMBENEDETTESE che esprime tutto il suo potenziale con la qualità del campione del mondo BRUNO Novo e la caparbietà dell' ex MARAZZA e della giovane promessa Luca ADDARI, che porta al 3 a 2 per i padroni di case; ancora immediata la reazione e 3 pari con rete di BERNARDO che insacca facile sul secondo palo. Un infortunio della difesa porta ancora in vantaggio i padroni di casa, che sull'onda positiva piazzano ancora un uno due implacabile che manderebbe a KO qualsiasi squadra, ma non la nostra che con l'orgoglio che è nel DNA della LAZIO trova le energie per una rimonta che sembrava ai più una montagna impossibile da scalare.

E' RUI MOTA, uno dei giocatori simbolo a suonare la carica andando in gol, seguito dal suo connazionale BRYAN che segna una bellissima rete dando ancora fiato per un assalto finale che si conclude con un soffio del DIO del beach soccer che devia un pallone calciato da BRYAN, perchè questa LAZIO questa partita non la poteva proprio perdere.

Ora si pensa a domani e ad una nuova battaglia, ma con questa LAZIO si può sinceramente provare a sognare in grande perchè SPACCAROTELLA, CAPO, DELLA CASA, CARETTO LOPRIENO, MOI, FLORE e il neo entrato Glenn HODEL, insieme ai già citati promettono di NON MOLLARE MAI.

Calender

« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31