tahitivrussia1.jpg
 

Roberto Pasquali Mr. FAIR PLAY

Written by  Jul 22, 2017

e al riconoscimento e al rispetto dell'altro da sé nei rapporti interpersonali intrattenuti nei vari campi dell'agire umano.

Il fair play insegna, in una società in cui il fine giustifica spesso il mezzo, a saper perdere e a considerare anche la sconfitta un insegnamento prezioso per la crescita “umana” e agonistica della persona; Il lato educativo, formativo e sociale dello sport si mostra in tutta la sua forza soltanto quando il fair play viene posto al centro dell'attenzione di tutti, praticanti e non, e solamente se non viene considerato un concetto marginale.

Su tale presupposto la LAZIO Beach Soccer pone uno dei pilastri fondamentale della sua interpretazione dello sport e del beach soccer in particolare.

Il Mr. Roberto PASQUALI, uomo di carattere e sempre molto determinato, ha compreso lo spirito di “ fair play” che anima la LAZIALITA’ in tutte le sue connotazioni e nonostante la sua irrefrenabile voglia di vincere, anche e solo se si tratta di una partita a “briscola”, sabato scorso, nel corso della partita LAZIO B.S. Vs BRESCIA si è reso protagonista di un gesto che và oltre alla “semplice” sportività ma lo rende il vero protagonista del match.

I fatti: siamo nel secondo tempo della partita contro il Brescia con il risultato bloccato sul risultato di 1-1 in una partita combattuta ed equilibrata, dove un singolo episodio può determinare il risultato che potrebbe essere determinante per la qualificazione di una delle due compagini alla final eight scudetto di San Benedetto del Tronto. Le squadre, inoltre, hanno gli stessi punti in classifica. A 5:46 dalla fine il folletto del Brescia BRUNO, sgambetta da dietro il laziale FONTANA all’altezza della linea mediana del campo, il bianco-celeste da terra reagisce al fallo e colpisce da terra con un calcio l’avversario e viene giustamente espulso; il giocatore nell’uscire dal campo forse per frustrazione si lascia andare ad un gesto riprovevole sempre verso all’avversario. L’arbitro nota il trambusto ed estrae il cartellino rosso alla volta del giocatore del Brescia. Seguono momenti concitati con le garbate ma determinate rimostranze della panchina bresciana; a quel punto il Mr. PASQUALI si avvicina all’arbitro e confermando la completa “innocenza” di BRUNO e il direttore di gara dimostrando una saggia conduzione dell’incontro, ritratta la sua decisione ringraziando il Mr. PASQUALI per l’aiuto fornitogli.

La LAZIO prosegue i due minuti successivi con l’uomo in meno e subisce il gol del 2-1. Ma l’ironia del destino è sempre in agguato e, a 3 minuti dal termine dell’incontro sul risultato sul 2-2 proprio il giocatore BRUNO con un’acrobatica rovesciata regala il 3-2 per il Brescia che così si aggiudica l’incontro e stacca la LAZIO in classifica.

La partita è terminata con una sconfitta amara, che potrebbe avere grosse ripercussioni sulla classifica finale, ma resta la VITTORIA di un gesto di nobile “fair play”.

Il Mr. PASQUALI, nella sua rinomata ed educata ritrosia, non commenta l’episodio etichettandolo come una “cosa normale” e “giusta” che non dovrebbe neanche essere menzionata; la società nella persona del Presidente MARCHETTI esprime tutto il suo compiacimento per il gesto di alta sportività che fa onore all’allenatore ed esprime “in todo” la concezione dello sport della LAZIO Beach Soccer.

Con l’augurio che sempre piu’ spesso sui campi da gioco prevalga la sportività ed il fair play su l’ottenimento del risultato a tutti i costi , ringraziamo il Mr. PASQUALI per questo gesto che fa onore a lui ed a tutta la famiglia LAZIO.

Last modified on Saturday, 14 July 2018 19:13
Super User

Heirloom consequat, irure reprehenderit duis Shoreditch. Art party wayfarers nihil pour-over cupidatat id. Brunch incididunt minim, in bitters adipisicing.

Website: www.themewinter.com

Calender

« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31