tahitivrussia1.jpg
 

Si parte con il Campionato di serie"A"

Written by  Jun 14, 2017

Come da tradizione la partita tra la Lazio Beach Soccer e la Happy Car Sambenedettese è una partita che non finisce mai e, anche questa volta a deciderla sono stati i calci di rigore che, in questa circostanza, hanno premiato la Samb.

In una beach arena incastonata in una piazza di rara bellezza (piazza Santa Croce) a pochi passi dal cenotafio di Dante Alighieri (che  pareva volgesse lo sguardo severo ma compiaciuto verso i giocatori ) Sambeneddetese e Lazio hanno dato vita ad una partita di rara intensità con repentini cambiamenti di fronte e giocate acrobatiche di altissima levatura che hanno letteralmente fatto spellare le mani (per gli applausi) ai numerosissimi spettatori accorsi sugli spalti per ammirare le gesta delle due squadre. Moltissimi i turisti, infatti, che si sono fermati incuriositi dall'insolita combinazione cultura e sport.

La cronaca della partita vede una LAZIO arrembante, che ha sempre tenuto il "pallino del gioco" conscio della solidità e concretezza degli avversari, che proprio domenica scorsa avevano dato prova di forza riuscendo ad aggiudicarsi la Coppa Italia 2017 in quel di Terracina. E' proprio la squadra romana ad andare in vantaggio a 6 minuti dalla fine delle prima frazione di gioco con un'acrobazia del solito, intramontabile Roberto PASQUALI; a 40 secondi dalla fine dello stesso tempo lo spagnolo Pablo riacciuffava il pareggio con un gol di potenza.

Il secondo tempo seguiva lo stesso canovaccio e la LAZIO si riportava in vantaggio con un rigore del bomber SAVARESE, che ha festeggiato così la fresca convocazione in nazionale; la reazione della Samb è stata immediata e Eudin ha pareggiato con un tiro libero che fissava il risultato finale del secondo tempo.

Nel terzo le due squadre parevano due pugili decisi a mandare a KO l'avversario e che si scambiano colpi duri e precisi; le azioni si susseguivano e i portieri DEL MESTRE da una parte e STEFANINI dell'altra, si esaltavano con parate miracolose sino a quando l'uruguaiano della LAZIO, PAMPERO scagliava un missile "terra-aria" che si insaccava sotto l'incrocio dei pali alle spalle dell'incolpevole portierone della nazionale. A pochi minuti della fine l'arbitro decretava un calcio di rigore a favore dei rosso-blu che lo spagnolo Pabli non sbagliava cogliendo pareggio quasi sul filo di lana. Si andava al tempo supplementare, la LAZIO si lanciava a testa bassa cercando di aggiudicarsi l'intera posta e proprio nei secondi finali colpiva un incredibile palo che le avrebbe aperto le porte al successo, ma il dio della sabbia che nella scorsa stagione aveva favoritoi bianco-celesti, in questa circostanza aveva restituito il favore.

Si andava quindi ai calci di rigore, la Sambenedettese non sbagliava mentre, MARADONA, pur spiazzando il portiere concludeva sul fondo assegnado il punto agli evversari.

Domani si ritorna in campo e la LAZIO è pronta per una nuova battaglia contro il ROMAGNA, con la consapevolezza e la convinzione che la squadra c'è, il gioco anche e che i risultati dovranno arrivare già a partire da domani.

Last modified on Saturday, 14 July 2018 19:09
Super User

Heirloom consequat, irure reprehenderit duis Shoreditch. Art party wayfarers nihil pour-over cupidatat id. Brunch incididunt minim, in bitters adipisicing.

Website: www.themewinter.com

Calender

« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31