tahitivrussia1.jpg
 

Coppa Italia: Inizio sfavillante

Written by  Oct 20, 2019

Coppa Italia: Inizio sfavillante  

Inizia con un’ondata di gol la stagione del beach soccer italiano. Si sono disputati oggi ad Alghero gli Ottavi di Finale della Coppa Italia AON 2019 targata Figc-Lega Nazionale Dilettanti. Giocate spettacolari, sole e tanto divertimento sono questi gli ingredienti che caratterizzano il circuito dello sport più emozionante e praticato dell’estate. Sulla sabbia della suggestiva location del Lungomare Barcellona le squadre non si sono risparmiate ed hanno confermato le aspettative della vigilia per intensità e spettacolarità. Il pubblico ha gradito affollando gli spalti della Beach Arena. Nonostante l’impegno delle squadre emergenti sono passati ai Quarti tutti club più attrezzati, quelli favoriti sulla carta, anche se nel beach soccer nulla è scontato. Domani alle 14.15 si affronteranno GLS Due Mari-Viareggio che non si ritrovavano di fronte dal 2014 quando sia in Coppa sia in Campionato i viareggini non lasciarono scampo ai lametini. L’altro quarto è Terracina-Pisa (ore 15.30), i finalisti della scorsa edizione affrontano i pisani già superati ai Quarti delle Final Eight 2018. E’ la stessa sfida nello stesso turno della Coppa 2016 che sorrise al Pisa (8-7). Il Quarto più blasonato è quello delle 16.45 Catania-Happy Car Sambenedettese, 16 trofei in due (tre coccarde per la società dell’elefantino, due per il club adriatico), gli ultimi due vincitori del trofeo, gli etnei detentori della Coppa e i marchigiani che hanno alzato il trofeo nel 2017. E’ la stessa finale del 2013, vinse la Samb per 6-4. Alle 18.00 chiude il programma dei quarti Napoli-Sicilia, i campani al quarto anno sono riusciti a centrare i Quarti per la prima volta. Prima assoluta anche per i siciliani. Riavvolgiamo il nastro e vediamo cos’è successo negli Ottavi di Finale.

La detentrice del titolo Catania è partita bene uscendo alla distanza con la matricola Genova che ha mostrato impegno e qualità. Alla fine gli etnei hanno chiuso la pratica sull’11-4. Gli undici gol del Catania portano la firma di ben sette giocatori diversi, a conferma della qualità della rosa a disposizione di Fabricio Santos. Gli attaccanti della nazionale italiana Zurlo e Palmacci hanno impresso cinque sigilli (due per il primo, tre per il secondo), a segno il nuovo acquisto Catarino, due firme anche per il capitano azzurro Corosiniti, un acuto per Sciacca e gli altri due nazionali Palazzolo e Chiavaro.

Il Napoli molto rinnovato rispetto al 2018 è partito gradualmente aumentando i giri durante la gara con il Cagliari. I padroni di casa hanno lottato fino all’ultimo istante ma alla fine ha prevalso la squadra di Moxedano per 4-3. Grazie alle firme dei fratelli Martins (nazionali lusitani) i partenopei si qualificano per la prima volta ai Quarti.Il Cagliari ha perso senza demeritare.

L’Happy Car Sambenedettese è partita forte per riprendersi il titolo conquistato nel 2017. Il No Name Nettuno ha resistito per poco più di un tempo poi la Samb ha piazzato nelle ultime due frazioni un parziale di 8-1 che ha fissato il risultato finale sul 12-3. Tripletta del paraguaiano Pablo Pedro e del brasiliano Jordan Soares, poker per il trascinatore Palma. Nella classica del sud che va in scena da 16 anni, la 19esima sfida di sempre tra Ecosistem Cz e Terracina ha vinto la tradizione, hanno vinto i pontini per 7-0. I giallorossi ce l’hanno messa tutta ma non superano i tigrotti ormai dal 2013! Protagonisti della gara i migliori realizzatori del 2018 con la maglia del Terracina: Alla e Duarte hanno segnato una doppietta ciascuno. Due firme anche per il nuovo acquisto Ilardo, un sigillo per il bomber di tutti i tempi Carotenuto.

Il Viareggio ha superato in scioltezza l’ostacolo Romagna (12-4). Dal 2016 per i ragazzi di Santini è il quarto successo in altrettante partite sui romagnoli. Subito in gol i nuovi innesti bianconeri che hanno dimostrato dal 1’ di essere dei fuoriclasse sulla sabbia. Per il dream team allenato da Stefano Santini sono andati a segno il bomber azzurro Gori (cinque centri), i nazionali brasiliani Bruno Xavier e Lucas (due gol ciascuno), il corazziere elvetico Stankovic (doppietta) e capitan Marinai. Il GLS Due Mari ha dimostrato di meritarsi la partecipazione alla prossima Poule Scudetto battendo una buona Vastese per 5-2. La squadra di D’Augello ha costruito il successo nel primo e terzo tempo conclusi con due lunghezze di vantaggio. Per i lametini cinque marcatori diversi, Mascaro, Curcio, Muraca, De Nisi e Gatto.

La Sicilia si è confermata ancora una volta ostacolo insuperabile per i cugini del Canalicchio. La squadra di Catania ha tentato più volte l’allungo portandosi anche a due lunghezze di vantaggio dagli avversari che hanno rimontato nella terza frazione con le reti di Piu e Fazio. Ai rigori decisiva la parata di Strano su Polastri. Per la Sicilia importante l’apporto del brasiliano Piu autore di una tripletta. Il Canalicchio fino al 5’st era avanti di due lunghezze grazie ai centri di Grasso, Polastri e Giannaula.

Si ringrazia la LND Dipartimento Beach Soccer.

Calender

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30