tahitivrussia1.jpg
 

Coppa Italia AON: La finale è Terracina-Catania

Written by  Oct 20, 2019

La prima semifinale è stata un vero e proprio inno al Beach Soccer,

sedici gol, nove nell’ultimo tempo, segno della preparazione atletica e mentale di Viareggio e Terracina. Quando sulla sabbia si presentano due squadre di tale spessore sono i particolari a fare la differenza. Stavolta sono stati i pontini a piazzare l’allungo vincente, anche i toscani hanno sfiorato il successo. Il metro di vantaggio il Terracina l’ha conquistato nel secondo tempo dopo una prima frazione terminata sul 2-2. Nei primi minuti dell’ultimo tempo il Viareggio ha tentato la rimonta ma nel giro di 3’ nel cuore della frazione i tigrotti si sono riportati avanti prendendo il largo in contropiede. Per la seconda volta in questa coppa è risultato decisivo il brasiliano Duarte che ha piazzato un poker segnando nei momenti chiave della gara (6 gol finora per lui). Carotenuto ha dispensato assist ai compagni togliendosi la soddisfazione di segnare la sua quarta rete nella competizione. Ma il protagonista che non ti aspetti è il portiere Eliott autore di una doppietta fenomenale.

Al Viareggio non è bastata la tripletta di Gabriele Gori (10 centri in tre gare) e la doppietta di Stankovic. Lucas e Remedi hanno piazzato due stoccate nel primo e terzo tempo rianimando un match che alla fine comunque è andato verso il litorale pontino. La semifinale che ha chiuso la giornata di gare ha avuto un canovaccio completamente diverso dalla prima, più tattica ed equilibrata, meno spregiudicata. La partita a scacchi giocata sulla sabbia di Alghero l’ha vinta Catania ai rigori con una rimonta conclusa negli ultimi 2’ grazie ai centri di Catarino e Chiavaro a pochi secondi dal fischio finale. Napoli si è aggiudicato il secondo tempo per 3-1, il club dell’elefantino ha iniziato e finito meglio. Ai rigori decisivi gli errori dei fratelli Martins determinanti comunque durante i tempi regolamentari. Importante anche la doppietta del neo acquisto brasiliano Catarino (4 gol nel torneo per lui). L’attaccante della nazionale Zurlo ha impresso la sua firma anche in questa partita. Il Napoli ha sfiorato la sua prima storica finale grazie alla doppietta di Leo Martins (cinque gol in Coppa finora), al centro del fratello Be e all’ennesimo sigillo dello spagnolo Edu Suarez (quarta firma nel torneo). Avrebbero meritato entrambe le squadre ma alla fine una sola va in finale, è la legge del calcio e del beach soccer.

Si ringrazia la LND Dipartimento Beach Soccer.

Calender

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30