tahitivrussia1.jpg
 

Il Catania conquista la Coppa Italia AON

Written by  Oct 20, 2019

Fantasia, acrobazie, spettacolo, sudore e fatica,

questi gli ingredienti che hanno caratterizzato la Coppa Italia AON 2019 sublimata da una finale emozionante, imprevedibile e indimenticabile. Sul rettangolo di sabbia della Beach Arena di Alghero il Catania ha conquistato la sua seconda coccarda tricolore consecutiva, la quarta dopo quelle del 2004, 2005 e 2018, quest’ultima sempre sul Terracina. Per il club dell’elefantino è il decimo trofeo nel circuito ufficiale, ora è il sodalizio più titolato in Italia. Avrebbe meritato il successo anche il Terracina che si è dovuto arrendere per 3-5 all’extra time dopo aver subito la rimonta dei siciliani. A 3’ dal fischio finale i tigrotti erano avanti di due lunghezze poi tra il 9’ e il 10’ Sciacca e Zurlo hanno riportato la gara in parità. All’extra time ancora il nazionale azzurro Zurlo e quello brasiliano Catarino hanno consegnato la Coppa a un Catania mai domo che ha ripetuto l’impresa compiuta in semifinale, rimonta negli ultimi minuti sul Napoli e successo ai rigori. La gara è esplosa nella seconda metà. Nel primo tempo ha prevalso il tatticismo (0-0). L’equilibrio è stato scosso dal gol di Dmais al 10’st. In apertura di ripresa Frainetti ha portato il Terracina avanti di due lunghezze. Tre minuti dopo l’ex pontino Palmacci ha accorciato le distanze, all'8' il brasiliano Duarte ha spinto avanti ancora una volta i tigrotti. Un 3-1 che è rimasto in sospeso fino all’epilogo già illustrato, l’orgoglio etneo che ha rovesciato le sorti del match. Decisivi nelle ultime due partite cruciali del Catania l’attaccante della nazionale Emmanuele Zurlo (6 gol nel torneo) e il brasiliano Catarino (5 centri, due in semifinale e uno in questa finale). Bene anche Palmacci che ha impresso sei firme in questa Coppa.

Il Terracina esce a testa alta, ha mancato di un soffio la sua quarta Coppa. Catania si conferma una sorta di sortilegio per i pontini che non superano i siciliani dal 2015. E’ stata la 32esima sfida tra i due club che hanno scritto la storia di questa disciplina, la nona occasione in cui si sono giocati un trofeo. Catania e Terracina insieme hanno collezionato 18 trofei. Il brasiliano Duarte (7 reti) si è preso il premio come miglior giocatore della competizione. In evidenza anche l’altro verdeoro Dmais (5 gol) e Carotenuto (4 centri).

 

Si ringrazia la LND Dipartimento Beach Soccer.

Calender

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30