tahitivrussia1.jpg
 

L'Happy Car Samb per la prima volta sul tetto d'Italia

Written by  Oct 20, 2019

FINALE - BEACH SOCCER FEMMINILE

L’appassionante “quattro giorni” partenopea sulla spiaggia di Varcaturo (Giugliano), si è conclusa con la finalissima della categoria beach soccer femminile tra Terracina edHappy Car Sambenedettese, valevole per l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia 2019.

Ad alzare il trofeo sono state le ragazze della Sambenedettese guidate da misterPaolo Tamburrini, al termine di una bellissima sfida che ha espresso notevoli valori tecnici e agonistici. Un successo per 3-1, rotondo, meritato e giunto alla prima partecipazione del club adriatico al campionato nazionale di beach soccer targato Lega Nazionale Dilettanti. La storia del match ha raccontato di due squadre che si sono affrontate a viso aperto fin dalle primissime battute saltando anche la classica, reciproca, fase di studio. A passare in vantaggio sono state le rossoblù marchigiane con una rasoiata di Patrizia Caccamo nel primo tempo. Il gol della numero 19 ha accompagnato le due formazioni al primo break. Nei secondi 12’ la Sambenedettese ha continuato a “martellare” la retroguardia pontina trovando il raddoppio con la brasiliana Jessica Mendonça Ferreira al 5’. Il Terracina è comunque in partita ed accorcia le distanze due minuti più tardi con un bellissimo gol dalla distanza di Barbara Colodetti. Le biancoblù, rivitalizzate dalla rete dell’1-2, si affacciano con maggiore insistenza dalle parti dellaNovaes e, proprio sul filo di lana del secondo tempo, si procurano un calcio di rigore che potrebbe valere il pareggio. Alla battuta Melania Martinovich, per ben due volte a causa della ripetizione voluta dal direttore di gara e per due volte, la conclusione viene neutralizzata dalla numero uno della Samb, non a caso risultata miglior beacher “in rosa” della stagione. Nel terzo tempo arriva un rigore a favore anche per l’Happy Car Sambenedettese che, a tre minuti dal termine, avrebbe potuto “chiudere” anzitempo il match ma Aurora Faini colpisce la traversa mantenendo il match aperto.

Gli ultimi scampoli di gara sembrano interminabili per chi deve gestire l’esiguo vantaggio e troppo pochi per chi deve invece recuperare. Mimma Fazio, estremo difensore del Terracina, sventa una pericolosa punizione tenendo a galla la propria squadra ma si arrende poco dopo sulla splendida conclusione di Erika Ferrara che vale il 3-1 e mette fine alla contesa.

© lnd

Calender

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30